Gli obiettivi personali da raggiungere e i viaggi in programma per l’anno 2020


Non mi sembra vero che siamo già praticamente alla fine di Gennaio. Avrei voluto pubblicare prima questo post, ma in quest’ultimo periodo sono stata risucchiata in un turbinio di eventi e cose da fare. Il che ha reso davvero difficile mantenere il piano editoriale che avevo pensato a inizio mese.

Che dire, il 2019 è stato un anno veramente impegnativo e ricco di novità, sotto molti punti di vista. Il nuovo lavoro del mio compagno, mia figlia che ha spento la sua seconda candelina sulla torta di compleanno, sono stati solo alcuni dei tanti, grandi cambiamenti che ho dovuto affrontare.

La cosa più bella ed emozionante di questo 2019, però, è stata sicuramente la nascita di questo blog. Grazie a lui ho ritrovato la voglia di mettermi in gioco, di relazionarmi con gli altri e di imparare cose nuove. Certo, non immaginavo neanche lontamente la mole di lavoro e di conoscenze con cui avrei dovuto scontrarmi. Ma dopo appena sette mesi sto già cominciando ad avere le prime soddisfazioni e questo mi da la forza per continuare ad impegnarmi 🙂

Purtroppo ci sono stati anche momenti meno belli, come i problemi di salute che mi hanno costretto a rinunciare al viaggio in Portogallo che stavo pianificando da mesi. O la presa di coscienza che viaggiare con mia figlia non è esattamente l’avventura fantastica che avevo sempre immaginato. Ma se c’è una cosa che ho imparato da queste esperienze, è che prendere qualche batosta è utile per rimettere in discussione noi stessi e ridefinire i nostri limiti, per uscirne più forti e consapevoli.


leggi anche VIAGGIARE CON I BAMBINI NON E’ PER TUTTI


Obiettivi personali e viaggi in programma nel 2020

Viaggi nel 2020

Per quanto riguarda i miei obiettivi per i viaggi, mi auguro che il 2020 sia un anno più fortunato rispetto al suo predecessore.

Per adesso sto aspettando pazientemente fine Febbraio per tuffarmi a capofitto nei festeggiamenti del Carnevale di Nizza, prima meta dell’anno e primo vero viaggio di coppia da quando siamo diventati genitori. Devo dire che la cosa mi spaventa e mi elettrizza al tempo stesso, non vedo l’ora che arrivi il giorno della partenza per vedere cosa succederà.

Proprio oggi invece, approfittando di uno sconto Italo, ho comprato due biglietti del treno per Torino per la fine di Marzo. E’ una vergogna non esserci mai stata nonostante sia a così poca distanza da casa mia e che abbia pure dei parenti che ci abitano, devo assolutamente colmare questa lacuna!

Tempo e Ambra permettendo, stavamo pensando di inaugurare il mese di Maggio con una toccata e fuga alle terme di Boario. E’ dalla nostra prima vacanza in famiglia in Valtellina che non mettiamo più piede in uno stabilimento termale. E, dopo tutto lo stress accumulato in questi mesi, direi che ci meritiamo un po’ di relax.

Per il ponte del 2 Giugno invece, visto che è tra i pochi ponti lunghi che vedremo quest’anno, siamo ancora indecisi sulla meta. Probabilmente sceglieremo una città vicina che offra qualche svago per i bambini, visto che nostra figlia verrà con noi. Per adesso la destinazione più papabile è Genova, ma siamo aperti a qualsiasi suggerimento 🙂

Per quanto riguarda le vacanze estive, dopo l’ultima terribile esperienza a Bologna, abbiamo deciso di arrenderci e di scegliere una delle mete più classiche e a prova di bambino. Così metteremo al bando l’originalità e andremo tutti quanti in Trentino, più precisamente in Val di Fiemme. Ho sempre sentito dire che queste zone sono l’ideale per trascorrere una vacanza in famiglia all’insegna della natura e del relax. E dalle informazioni che sto trovando in internet (sì, perchè a Gennaio mi sto già preparando per Agosto) credo che non rimarremo delusi.

A Settembre, invece, abbiamo una mezza idea di prendere il Treno dei Sapori per recarci a Montisola, in occasione della Festa di Santa Croce. Per chi se lo stesso chiedendo, l’evento in questione è una speciale ricorrenza che si celebra ogni cinque anni e che vede i borghi di Carzano e Casale di Montisola addobbati da centinaia di fiori colorati, realizzati dagli abitanti.

La nostra stagione dei viaggi 2020 terminerà a Dicembre, probabilmente con la visita di qualche mercatino di Natale da raggiungere in treno. A me piacerebbe molto provare l’itinerario dei treni delle neve sulla Transiberiana d’Italia, ma adesso è ancora troppo presto per fare programmi.

Obiettivi del 2020

Sicuramente gli sforzi maggiori di quest’anno saranno dedicati alla crescita del blog. Nel 2019 ho avuto il piacere di partecipare al corso di blogging organizzato da Elisa e Luca (i mitici amministratori del blog Miprendoemiportovia) presso il loro centro Pop Corner Lab, a Reggio Emilia. Oltre ad essere stata una bellissima esperienza, mi ha fatto capire quanto sia importante investire sulla propria formazione per portare avanti un progetto concreto. Per questo, nel 2020 spero di riuscire a partecipare ad altri corsi per migliorare le mie competenze nel mondo del blogging e nella gestione dei miei canali social.

Un altro grande obiettivo che spero di raggiungere è quello di trovare finalmente un lavoro. Purtroppo il fatto di essere ormai vicina ai 30, con una figlia piccola e nessuna esperienza lavorativa non gioca molto a mio favore, ma mi sono ripromessa di guardare tutti i giorni gli annunci online. Chissà che, alla fine, non ne esca qualche buona proposta.

Da settembre, poi, Ambra inizierà finalmente la scuola materna e questa sarà un’ottima occasione per riappropriarmi del mio tempo e dedicarmi a qualche vecchia passione. Forse riuscirò finalmente a finire quel libro che ho lasciato a metà da così tanto tempo che mi sono scordata come iniziava. O a praticare yoga e meditazione in maniera seria. Ora che ci penso, dovrei avere anche dei lavori all’uncinetto che giacciono dimenticati nei meandri di un cassetto in salotto. Insomma, le idee sono tante, speriamo di trovare anche il tempo e la voglia di metterle in pratica.


E tu che obiettivi hai per il tuo 2020? Hai già qualche viaggio in programma? Fammelo sapere lasciando un commento.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.