Scopri fino a che età i bambini possono viaggiare gratis sui regionali di Trenitalia, sulle Frecce e sui treni Italo e quando acquistare i biglietti


Come avevo già scritto tempo fa in questo articolo, viaggiare in treno ha molti vantaggi, ma per me il più importante è la comodità del potersi muovere. Aspetto che diventa fondamentale quando bisogna percorrere lunghe distanze con dei piccoli scalmanati al seguito.

Da quando è nata Ambra, il treno è stato il fedele compagno di molte avventure in famiglia, tanto che lei, dall’alto dei suoi 38 mesi, è un’autentica veterana degli spostamenti su rotaie! Visto che ormai è una signorina, negli ultimi tempi ho cominciato a chiedermi se fosse arrivato il momento di dover pagare il biglietto anche per lei. Così ho iniziato ad informarmi su fino a che età i bambini possono viaggiare gratis in treno a seconda della compagnia.

Dopo qualche ricerca, ecco quello che ho scoperto.

Trenitalia: fino a che età il biglietto del treno per i bambini è gratis?

La nostra compagnia di bandiera propone molte offerte per i più piccoli che, a seconda del tipo di treno, possono viaggiare gratis o a tariffe agevolate.

Treni nazionali

Su Frecce ed Intercity i bambini viaggiano gratis da 0 a 4 anni non compiuti senza occupare un posto a sedere, mentre tra i 4 e i 14 anni pagano il 50% della tariffa base.

Volendo puoi acquistare un posto a sedere a metà prezzo anche per i bimbi sotto i 4 anni.

Treni regionali

Sui treni regionali i bambini viaggiano gratis fino a 4 anni senza occupare un posto a sedere, mentre dai 4 ai 12 anni hanno uno sconto del 50% sul prezzo del biglietto.

Alcune regioni italiane, però, attribuiscono gratuità ed offerte a fasce d’età diverse:

  • Lombardia: gratis sotto i 4 anni, poi 50% di sconto dai 4 ai 14 anni
  • province autonome di Trento e Bolzano: gratis fino al compimento dei 6 anni. A Trento possono viaggiare senza biglietto fino a 5 bambini sotto i 6 anni con un solo adulto pagante
  • Abruzzo: gratis sotto il metro di altezza
  • Puglia: gratis fino a 10 anni non compiuti, poi prezzo intero
  • Campania: gratis sotto i 6 anni, poi prezzo intero
  • Sardegna: gratis sotto i 6 anni. Se con lo stesso adulto viaggiano più bambini sotto i 6 anni dovrà pagare un biglietto a tariffa intera ogni due bambini presenti.
Fno a che età i bambini possono viaggiare gratis in treno? Scopri quando acquistare loro un biglietto per regionali di Trenitalia, Frecce e Italo
Foto di Flora Westbrook da Pexels

LEGGI ANCHE VIAGGIARE IN TRENO CON BAMBINI: CONSIGLI PER NON IMPAZZIRE

Treni internazionali

Per i treni internazionali che uniscono l’Italia alla Svizzera, all’Austria ed alla Germania, i bambini viaggiano gratis da 0 a 5 anni senza il posto sedere o la cuccetta assegnati. Sui treni Thello diretti in Francia, invece, i bimbi da 0 a 3 anni non hanno bisogno del biglietto.

Al compimento dei 6 anni (4 per i treni francesi) i bambini possono usufruire dell’offerta Family Child o dell’Offerta Famiglia, che comporta uno sconto dal 30% al 50% sul prezzo intero del biglietto. L’offerta Child è valida fino al compimento dei 16 anni, mentre l’Offerta Famiglia include i ragazzi fino ai 14 anni.

Bambini gratis sui treni Italo

Sui treni Italo i bambini fino a 36 mesi viaggiano gratis senza posto assegnato. Se vuoi acquistare un posto anche per loro dovrai pagarlo a tariffa intera.

Al contrario di Trenitalia, Italo non prevede sconti o tariffe agevolate sui biglietti del treno per bambini e ragazzi, ma questi possono viaggiare gratis fino a 13 anni acquistando l’offerta per famiglie.


Spero di avere fatto finalmente un po’ di chiarezza sull’argomento e di averti dato delle informazioni utili. E tu viaggi spesso in treno con i tuoi figli? Eri a conoscenza di tutte queste offerte per i più piccoli? Fammelo sapere lasciando un commento.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.