Sei in Home » Viaggi » Biglietto del treno per bambini: fino a che età è gratis?

Biglietto del treno per bambini: fino a che età è gratis?

by Francesca

Con Trenitalia i tuoi bambini potrebbero non aver bisogno del biglietto: scopri fino a che età possono viaggiare gratis sui treni


Come avevo già scritto tempo fa in questo articolo, viaggiare in treno ha molti vantaggi, ma per me il più importante è la comodità. Aspetto che diventa fondamentale quando bisogna percorrere lunghe distanze con dei piccoli scalmanati al seguito.

Da quando è nata Ambra il treno è stato il fedele compagno di molte avventure in famiglia, tanto che lei, dall’alto dei suoi 3 anni, è un’autentica veterana degli spostamenti su rotaie! Visto che ormai è una signorina, negli ultimi tempi ho cominciato a chiedermi se fosse arrivato il momento di dover pagare il biglietto anche per lei. Così ho iniziato ad informarmi su fino a che età i bambini possono viaggiare gratis in treno.

Se anche tu sei curioso/a di scoprire se tuo figlio ha ancora l’età giusta per viaggiare in treno senza dover pagare il biglietto, leggendo l’articolo fino alla fine troverai la risposta che cerchi. Prima di lasciarti allal lettura, ti consiglio di dare un’occhiata anche al mio articolo su come viaggiare in treno in sicurezza con il covid.

Trenitalia: fino a che età il biglietto del treno per i bambini è gratis?

Trenitalia propone molte offerte per i più piccoli che, a seconda del tipo di treno, possono viaggiare gratis o a tariffe agevolate.

Treni nazionali

Su Frecce ed Intercity i bambini viaggiano gratis da 0 a 4 anni non compiuti senza occupare un posto a sedere. Per bambini e ragazzi trai 4 e i 14 anni, invece, esistono diverse offerte per famiglie che permettono di risparmiare notevolmente sul prezzo del biglietto.

Volendo puoi acquistare un posto a sedere a metà prezzo anche per i bimbi sotto i 4 anni.

LEGGI ANCHE GITA IN TRENO CON BAMBINI: 10 IDEE PER TUTTA LA FAMIGLIA

Treni regionali

Sui treni regionali i bambini viaggiano gratis fino a 4 anni senza occupare un posto a sedere, mentre dai 4 ai 12 anni hanno uno sconto del 50% sul prezzo del biglietto.

Alcune regioni italiane, però, attribuiscono gratuità ed offerte a fasce d’età diverse:

  • Lombardia: gratis sotto i 4 anni, poi 50% di sconto dai 4 ai 14 anni
  • province autonome di Trento e Bolzano: gratis fino al compimento dei 6 anni. A Trento possono viaggiare senza biglietto fino a 5 bambini sotto i 6 anni con un solo adulto pagante
  • Abruzzo: gratis sotto il metro di altezza
  • Puglia: gratis fino a 10 anni non compiuti, poi prezzo intero
  • Campania: gratis sotto i 6 anni, poi prezzo intero
  • Sardegna: gratis sotto i 6 anni. Se con lo stesso adulto viaggiano più bambini sotto i 6 anni dovrà pagare un biglietto a tariffa intera ogni due bambini presenti.
Fno a che età i bambini possono viaggiare gratis in treno? Scopri quando acquistare loro un biglietto per regionali di Trenitalia, Frecce e Italo
Foto di Flora Westbrook da Pexels

LEGGI ANCHE VIAGGIARE IN TRENO CON BAMBINI: CONSIGLI PER NON IMPAZZIRE

Biglietto treno per bambini: treni internazionali

Per i treni internazionali che uniscono l’Italia alla Svizzera, all’Austria ed alla Germania, i bambini viaggiano gratis da 0 a 5 anni senza il posto sedere o la cuccetta assegnati. Sui treni Thello diretti in Francia, invece, i bimbi da 0 a 3 anni non hanno bisogno del biglietto.

Al compimento dei 6 anni (4 per i treni francesi) i bambini possono usufruire dell’offerta Family Child o dell’Offerta Famiglia, che comporta uno sconto dal 30% al 50% sul prezzo intero del biglietto.

Biglietto del treno per bambini: fino a che età è gratis?

Spero di avere fatto finalmente un po’ di chiarezza sull’argomento e di averti dato delle informazioni utili. E tu viaggi spesso in treno con i tuoi figli? Eri a conoscenza di tutte queste offerte per i più piccoli? Fammelo sapere lasciando un commento.

Potrebbe interessarti anche

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.