Sei in Home » Viaggi » Cosa vedere a Santorini, la perla delle Cicladi

Cosa vedere a Santorini, la perla delle Cicladi

by Francesca

Villaggi, spiagge e luoghi magici dove godersi il tramonto: ecco cosa vedere a Santorini e cosa fare durante un soggiorno sull’isola


Santorini è stata la mia prima isola greca ed è uno dei luoghi dove ho lasciato il cuore.

Nonostante fossi molto scettica, ho adorato tutto di questo posto: dai colori del mare, ai paesaggi, ai tramonti, alla gentilezza delle persone che ho avuto modo di incontrare.

Santorini è stata anche la prima tappa del mio viaggio di nozze nelle isole Cicladi e il primo viaggio in Europa con mio marito e mia figlia, il che ha reso la nostra permanenza ancora più speciale.

Sa hai a disposizione qualche giorno per visitare questa splendida isola, in questo articolo troverai qualche dritta su cosa fare e cosa vedere a Santorini per non perderti i luoghi più belli.

Cosa vedere a Santorini: i villaggi

Fira

Fira è il centro abitato principale di Santorini e il villaggio più indicato per muoversi a Santorini senza macchina usando i mezzi pubblici.

Ospita diversi musei come il Museo Archeologico, il Museo Megaro Gizi, il Museo del Folklore e il Museo della Thira Preistorica.

In città troverai due edifici religiosi che si contendono il primato di chiesa più bella dell’isola: la cattedrale Cattolica di San Giovanni Battista, con la sua tipica torre campanaria, e la Cattedrale Ortodossa.

Cosa vedere a Santorini: vista panoramica di Fira
Vista panoramica di Fira

All’ingresso della chiesa ortodossa c’è una signora che fa un controllo molto scrupoloso dell’outift dei visitatori, quindi assicurati di essere vestito in modo adeguato se vuoi entrare a vedere gli interni (a me non ha permesso di entrare perchè quel giorno indossavo dei pantaloncini che mi arrivavano a metà coscia 🙁 )

Altra attrazione da non perdere a Fira è il Porto Vecchio, che si raggiunge percorrendo una lunga scalinata. Lungo il cammino abbiamo trovato diversi proprietari di asinelli che ci hanno proposto di alleggerire la fatica salendo sul dorso di uno dei loro animali, ma noi abbiamo preferito rifiutare e fare la salita con la funivia.

Karterados

A pochi km da Fira sorge questo bellissimo villaggio tradizionale, secondo me una delle migliori cose da vedere a Santorini.

Usato anticamente come centro di appostamento per catturare i pirati, oggi è un luogo dove antiche case cicladiche scavate nella roccia convivono con costruzioni di fine Ottocento.

Oltre ad un giro per le strade del villaggio, non devi assolutamente perderti l‘antico mulino a vento che sorge nella piazza centrale, la Chiesa di Analipsis e la chiesa ortodossa di Agios Nikolaus, vicino alle rovine del castello.

Cosa fare a Santorini: il villaggio tradizionale di Karterados
Il villaggio di Karterados

Firostefani ed Imerovigli

Firostefani è il villaggio dove si trova il punto panoramico sulla caldera più alto dell’isola. Se passi da queste parti, è d’obbligo una visita alla chiesa della Vergine di Agios Theodoris, luogo favorito per scattare foto ricordo.

Altro villaggio degno di nota è Imerovigli, un intricato dedalo di viuzze lastricate che si snodano tra le case e le chiesette bianche e blu. Qui si trovano alcuni dei resort più belli di Santorini, con viste mozzafiato sulla caldera.

Entrambi i villaggi si possono raggiungere a piedi con una passeggiata panoramica che parte dalla teleferica di Fira e che arriva fino ad Oia.

Il tempo di percorrenza da Fira ad Imerovigli è di circa un’ora ed è facilmente affrontabile da tutti, mettendo in conto gradini e diversi saliscendi. Ti consiglio di percorrerla di sera per evitare il caldo e trovare luoghi tranquilli dove goderti il tramonto.

Foto di famiglia davanti alla chiesa della Vergine di Agios Theodoris a Firostefani

LEGGI ANCHE SANTORINI CON BAMBINI, UN’ISOLA PER TUTTA LA FAMIGLIA

Cosa fare a Santorini: i luoghi più famosi per ammirare il tramonto

Tra le cose da vedere a Santorini non possono mancare i suoi spettacolari tramonti.

Il posto più famoso dove ammirarlo è Oia, altro villaggio molto carino dove orde di turisti si riversano ogni sera per aspettare che il sole cali all’orizzonte e concludere la giornata con un grande applauso.

Se non sei mai stato a Santorini è un‘esperienza che ti consiglio di fare, ma se vuoi goderti questo momento con un minimo di tranquillità ti suggerisco di puntare altrove.

Qui sarai praticamente circondato da turisti di ogni nazionalità, che si appostano nei punti strategici già diverse ore prima dell’evento, e che sono pronti a tutto per non lasciare che nessun altro invada il loro campo visivo.

Oia al tramonto è raggiungibile con i bus per muoversi a Santorini senza macchina
Tramonto ad Oia

Pyrgos è un altro villaggio molto in voga per vedere il tramonto grazie alla presenza della Santo Winery, un’azienda vinicola che vanta un’invidabile posizione a picco sul mare.

Un altro luogo molto conosciuto dove godersi il tramonto è il Francos’ Cafe, una sorta di gemello del famosissimo Franco’s Bar di Fira. L’atmosfera è sicuramente meno chic, ma molto più intima.

Ingresso della SantoWines Winery di Pyrgos

Cosa vedere a Santorini: le spiagge

Se non sai cosa fare a Santorini, ti consiglio di visitare una delle sue spiagge.

Le più famose sono sicuramente le spiagge di sabbia nera di Perissa e Kamari, facilmente raggiungibili in autobus da Fira, e quella di Monolithos.

Queste spiagge sono le più frequentate dai turisti e quelle con la maggiore presenza di lidi.

Se cerchi luoghi più particolari puoi puntare sulla famosa Red Beach, la spiaggia con la caratteristica sabbia rossa. Quest’ultima è raggiungibile anche in autobus scendendo alla fermata di Akrotiri e percorrendo un impervio sentiero tra le rocce prima di conquistare la meta.

La Red Beach vista da lontano

Altre cose da vedere a Santorini

Io e la mia famiglia abbiamo scelto di visitare Santorini senza macchina e di affidarci al bus tour offerto dal nostro hotel.

Grazie a questo giro turistico abbiamo potuto visitare luoghi che non avremmo raggiunto con i soli mezzi pubblici, ma che ci sono piaciuti tantissimo.

Monte del Profeta Elia

Il monte del profeta Elia è il più alto dell’isola e permette di ammirare un panorama a 360° su Santorini.

Sul monte sorge il monastero del Profeta Elia in cui si può visitare la cappella, il grazioso giardino e un piccolo museo che espone manufatti religiosi, tra cui libri, icone e sculture.

Cosa vedere a Santorini: il monte del Profeta Elia
Salita al monastero del monte Elia

Siti archeologici: Akrotiri e Antica Thira

Antica Thira si trova sul promontorio di Mesa Vuono, tra Kamari e Perissa. Si tratta di un insediamento risalente al 915 a.c. molto ben conservato, che si raggiunge con una camminata di circa 2 ore da Perissa o con i minibus turistici in partenza da Kamari.

I resti del villaggio di Akrotiri, invece, si trovano sul versante meridionale di Santorini. Conservano i reperti storici di una città portuale dell’Età del Bronzo che venne distrutta durante l’eruzione del vulcano.

Purtroppo non abbiamo avuto il tempo di visitare nessuno di questi due insediamenti, ma in compenso l’autista del nostro tour ci ha portato al Faro di Akrotiri. Il faro si trova a poca distanza dall’omonimo villaggio ed è un altro famoso punto panoramico dove vedere il tramonto.

Cosa fare a Santorini: il faro di Akrotiri
Il Faro di Akrotiri

Questi erano i miei consigli su cosa vedere a Santorini. E tu sei mai stato in questa isola? Hai qualche altro consiglio su cosa fare a Santorini? Fammelo sapere lasciando un commento.

Ti è piaciuto l’articolo? Salvalo su Pinterest!

Potrebbe interessarti anche

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.