Ti piace l'articolo? Condividilo!

In questo articolo troverai un elenco di 10 attrazioni imperdibili da vedere gratis durante un viaggio a Cracovia, la capitale spirituale della Polonia


La Polonia è una metà molto economica e vanta un ricchissimo patrimonio culturale e artistico. Infatti sempre più persone la scelgono come meta per un viaggio low cost.

Nonostante visitare i monumenti e i siti d’interesse non sia così oneroso come in altri Paesi europei, Cracovia offre diverse possibilità di svago e attrazioni gratuite che faranno la felicità dei viaggiatori più attenti al risparmio.

Vedere gratis la Collina di Wavel di Cracovia

Situata sulla sponda sinistra della Vistola, è un complesso di edifici in cui una volta risedeva la monarchia polacca.

Al suo interno si trovano il famoso Castello Reale, la Cattedrale dei Santi Stanislao e Venceslao e la Caverna del Drago. Quest’ultima è un insieme di tunnel lunghi circa 270 metri che arrivano fino alla riva della Vistola, dove, secondo la leggenda, viveva il terribile drago di Wavel.

La Cattedrale è ad ingresso libero (escluso il museo, le tombe reali e la campana di Sigismondo). La visita alla sala del Tesoro e all’armeria, invece, è gratis il lunedì, da aprile a ottobre, e la domenica, da dicembre a marzo.

Visitare le chiese

Romaniche, barocche, gotiche: per gli amanti degli edifici religiosi ce n’è per tutti i gusti. Non a caso, Cracovia è conosciuta anche come la “città delle 100 chiese” ed è considerata la capitale spirituale del paese.

In particolare, ti consiglio di visitare la Chiesa di San Francesco, che vanta le più belle vetrate in stile Liberty della Polonia, e la Chiesa di San Pietro e Paolo, il primo edificio religioso in stile barocco costruito a Cracovia. Dalla sua cupola oscilla un pendolo di Focault, che viene messo in funzione ogni giovedì alle ore 10, 11 e 12.

Girovagare per la Rynek Główny

il Palazzo dei tessuti e la torre del municipio sono alcune delle attrzioni principali da vedere gratis a Cracovia
Palazzo dei Tessuti e Torre del Municipio
foto by Jorge Láscar on Flickr

Con i suoi 40.000 metri quadrati, la Rynek Główny è la piazza del mercato più grande d’Europa.

Sul suo perimetro si affacciano diversi monumenti importanti tra cui la Basilica di Santa Maria Maggiore, il Mercato dei Tessuti e la Torre del Municipio.

Vedere i musei gratis di Cracovia

Se capiti a Cracovia nei giorni giusti, puoi approfittare dell’entrata gratuita ad alcuni musei.

Qui puoi trovare una lista dei musei che offrono accesso libero in determinati giorni della settimana.

Visitare il quartiere Podgórze

In questo quartiere a sud di Kazimierz sorgeva il vecchio ghetto ebraico, dove vennero deportati migliaia di ebrei residenti a Cracovia durante l’occupazione nazista.

Nella piazza centrale, conosciuta come Piazza degli eroi del ghetto, sono disposte delle grandi sedie di metallo che fungono da monumento commemorativo. Infatti questo era il luogo dove le persone venivano selezionate per essere deportate nei campi di concentramento. L’opera è di due artisti polacchi,che si ispirarono ad una fotografia d’epoca in cui una bambina sta trasportando una sedia durante lo spostamento della sua famiglia nel ghetto.

Sulla piazza si affaccia anche la Farmacia sotto l’Aquila, l’unica attività rimasta aperta durante l’occupazione nazista. Qui i dipendenti aiutarono clandestinamente la popolazione ebraica, offrendo medicine e rifugio alle famiglie perseguitate. Ad oggi ospita un museo contenente fotografie d’epoca e reperti storici.

A pochi minuti dalla piazza, si trova il famoso museo della Fabbrica di Oscar Schindler e i resti del muro del ghetto.

Aggirarsi per il quartiere Kazimierz

Il quartiere Kazimierz è stato per molto tempo il centro della vita spirituale e culturale degli ebrei polacchi, fino alla seconda guerra modiale.

E’ diviso in due parti: una cristiana, dove sono presenti le chiese e la Plac Nowy (la piazza principale in cui si svolge il tradizonale mercato quotidiano), e una ebraica in cui sono si trovano le sinagoghe.

Dopo la guerra, il quartiere venne lasciato in un forte stato di degrado e abbandono fino a quando il regista Steven Spielberg lo scelse per le riprese del film “Schindler’s List”. Da allora la zona è stata fortemente riqualificata e molti edifici sono stati ricostruiti.

Oggi Kazimierz è un quartiere vivace e alla moda, pieno di negozi, ristoranti e gallerie d’arte, che attira ogni anno un numero sempre maggiore di visitatori.

Salire sul Krakus Mound

E’ un tumulo di circa 16 metri che si trova nel distretto di Podgórze, nonchè uno dei migliori punti panoramici sulla città.

Secondo una leggenda, sarebbe stato costruito in onore del fondatore della città di Cracovia, il re Krakus. Oggi è opinione generale che il tumulo sia stato creato da una colonia slava il VII secolo e il X secolo, anche se alcuni attribuiscono la struttura ai Celti.

Il Krakus Mound si trova vicino al cimitero di Podgórze e dista circa 30 minuti dalla Fabbrica di Schindler.

Passeggiare nel Planty Park

E’ un parco pubblico a forma di anello che circonda la città vecchia. Venne progettato all’inizio del 1800, dopo la distruzione della antiche fortificazioni medievali imposta dal re austriaco Francesco II.

Il Planty occupa una superficie di 21 ettari circa, per una lunghezza complessiva di 8 chilometri. E’ suddiviso in diversi giardini in cui sono stati piantati differenti tipologie di alberi, in modo da garantire una fioritura costante durante tutto l’anno.

Vedere gratis la Porta di San Floriano di Cracovia

La porta di San Floriano e le fortificazioni medievali sono alcene tra le cose più interessanti da vedere gratis a Cracovia
Porta di San Floriano (Brama Floriańska)
Foto by ctj71081 via Flickr

Era la porta principale attraverso cui si accedeva alla città. Inoltre era una delle tappe della Strada Reale, la via che i nobili polacchi percorrevano per arrivare al Castello di Wavel.

Insieme al Barbacane e alla parte nord della fortificazione, è stata risparmiata dalla demolizione grazie all’intervento del professor Feliks Radwanski. Quest’ultimo riuscì infatti a dimostrare che le sue mura riparavano la città dal vento.

Partecipare ad un Free Walking Tour

A Cracovia, come in molte altri capitali europee, alcune associazioni offrono diversi tours guidati gratuiti per far conoscere ai turisti le leggende e le curiosità storiche di questa bellissima città.

Se sei curioso, qui di seguito puoi trovare alcuni link utili:


Spero che l’articolo su cosa vedere gratis a Cracovia ti sia stato utile. E tu, sei mai stato in questa città? Hai altri consigli o suggerimenti per visitare Cracovia low cost? Se ti va, condividi la tua esperienza e le tue opinioni con me e con gli altri lettori lasciando un commento.


0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.