La prenotazione obbligatoria dei treni è uno degli aspetti più scomodi di un interrail. Per fortuna puoi evitarla seguendo questi semplici trucchi.


La prenotazione dei treni interrail è uno degli aspetti che più mette in crisi gli interrailers, specialmente alla prima esperienza. I dubbi infatti sono tanti: come la faccio? Dove? Perchè? Devo farla per tutti i treni? Non posso semplicemente salirci sopra e buonanotte?

Be, caro amico interrailers, sarò onesta: fare un interrail senza prenotare i treni è difficile. Molto difficile. Purtroppo, se vuoi viaggiare comodo e senza troppi sbattimenti, dovrai per forza garantirti un posto a sedere su alcuni tipi di treni. Certo esistono delle scappatoie, come prendere quelli regionali, ma il più delle volte sono veramente scomodi e prevedono numerosi cambi e tempi lunghissimi per arrivare a destinazione.

Sei comunque intenzionato a portare avanti questa scelta? Ok allora, ma sappi che questo potrebbe voler dire apportare delle modifiche non indifferenti al tuo itinerario.

In questo articolo troverari alcuni trucchi per evitare la prenotazione della maggior parte dei treni interrail. Spero possano esserti utili per riuscire nel tuo intento.

Ah, se nel frattempo ci ripensi, puoi leggere questo post in cui ti spiego in dettaglio i vari metodi per prenotare un posto sui treni europei.

Come evitare la prenotazione dei treni interrail

Riconosci i treni interrail con prenotazione obbligatoria

E’ un concetto abbastanza scontato, ma conoscere il nemico è il primo passo per affrontarlo. Quindi, se vuoi evitare di prenotare i treni, devi sapere quali sono quelli che richiedono la prenotazione obbligatoria del posto.

In generale i treni interrail a prenotazione obbligatoria sono quelli a lunga percorrenza, quelli veloci e i notturni. Inoltre se viaggi in Francia sappi che praticamente tutti i treni che collegano le città principali richiedono la prenotazione.

leggi anche COME PRENOTARE UN POSTO SUI TRENI FRANCESI

Se vuoi sapere se il tuo treno è a prenotazione obbligatoria o meno puoi usare la tabella oraria interrail o l’App Rail Planner. Entrambe ti permettono di controllare i collegamenti tra le città che vuoi visitare e di filtrare i risultati, eliminando le opzioni con prenotazione obbligatoria. Nello specifico, quando inserisci una tratta nella tabella oraria, potrai trovare 3 simboli diversi:

  • R cerchiata di verde: prenotazione obbligatoria
  • R con il bordo del cerchio tratteggiato: prenotazione facoltativa
  • nessun simbolo: non è necessaria la prenotazione

Dividi il viaggio in tratte più brevi

Se proprio non c’è verso di trovare un treno diretto senza prenotazione, prova a dividere il percorso in una o più tappe. Così facendo troverai (quasi) sicuramente treni che non hanno bisogno della prenotazione obbligatoria.

Ricordati solo di non scegliere tratte con troppi cambi: il tuo itinerario potrebbe diventare troppo complicato da seguire.

leggi anche 4 CONSIGLI SU COME ORGANIZZARE DEGLI ITINERARI INTERRAIL

Scegli dei mezzi alternativi per evitare la prenotazione dei treni interrail

Se non sei convinto delle soluzioni che hai trovato potresti usare un altro mezzo, come un bus o un traghetto. A volte questi viaggi sono inclusi nei vantaggi del pass, quindi potrai sfruttarli gratis o a prezzi scontati.

Se vuoi sapere quali vantaggi sono inclusi nel tuo pass, puoi consultare questa pagina.

Conclusioni

Eccoci arrivati alla fine di questo post. Evitare la prenotazione dei treni interrail non è così complicato come pensavi all’inizio, vero?

Prima di concludere, però, vorrei ribadirti di nuovo il mio pensiero: non sempre evitare la prenotazione è la scelta giusta.

Certo, pensare di dover spendere soldi in più per le prenotazioni dopo aver comprato un pass che dovrebbe permetterti di salire GRATIS su tutti i treni europei fa girare le scatole, ma ti assicuro che non è così costoso come pensi.

Il prezzo di un posto a sedere può variare dai 3 ai 10 euro a persona, a seconda del tipo di treno e a volte è necessario per non organizzare itinerari impossibili da seguire.

Perciò, prima di guardare solo al lato economico, fatti furbo. Non saranno quei 5 euro spesi per un posto a sedere su un intercity che consumeranno il tuo budget! Piuttosto ci guadagnerai in termini di comodità e di tempo, che impiegherai visitando le città e non facendo su e giù da un treno all’altro.


Spero che l’articolo ti sia stato utile. E tu, che rapporto hai con la prenotazione dei treni per interrail? Fai parte di chi la evita come la peste o credi che sia utile per viaggiare con più comodità? Se ti va, fammi sapere cosa ne pensi lasciando un commento.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.