Sei film dove treni e stazioni diventano il perfetto scenario per straordinarie avventure, rievocazioni storiche, torbidi delitti e rivolte sociali.


Durante questo duro lockdown tutti noi ci stiamo ingegnando come meglio possiamo per tenere occupata la mente. Io, come al solito, mi sono lanciata in mille attività per migliorare le mie capacità in ambito di blogging e social, ma anche in passatempi più tradizionali.

In particolare, mi sono dedicata molto alla lettura e alla visione di diverse pellicole, ovviamente tutte dedicate al mio argomento travel preferito 🙂

Perciò, dopo aver parlato di libri sui viaggi in treno, non potevo esimermi dallo scrivere un articolo sui migliori film ambientati in treno.

Oggi vedremo insieme sei film (alcuni bellissimi, altri un po’ meno) dove treni e stazioni diventano il perfetto scenario per straordinarie avventure, ma anche torbidi delitti e rivolte sociali.

Ti interessa l’articolo? Salvalo su Pinterest!

I migliori film ambientati in treno

Assassinio sull’Orient Express, il film sui treni per eccellenza

Partiamo subito con un titolo talmente conosciuto da non aver bisogno di molte presentazioni. “Assassinio sull’Orient Express” è un film tratto dall’omonimo romanzo di Agatha Christie, la scrittrice famosa per le sue trame macchiavelliche ed i finali insospettabili.

Il detective Hercule Poirot si trova a dover indagare sul misterioso omicidio di un uomo d’affari, ritrovato morto con diverse coltellate al petto nella sua cabina. I sospetti ricadono subito sugli altri passeggeri. Chi di loro è il colpevole? Quali motivi possono aver spinto una di quelle persone apparentemente per bene a compiere un delitto così brutale?

Tra tutti i film sui treni che ho visto, questo rimane in assoluto il mio preferito.

Se con la trama non ti ho convinto del tutto, aggiungo che il cast è composto da molti big del cinema, tra cui Johnny Depp. Purtroppo fa la parte della vittima e muore quasi subito, ma le poche scene in cui è presente bastano per rifarsi gli occhi.

I migliori film ambientati in treno
Il caro Johnny in tutto il suo charme

LEGGI ANCHE PERCHE’ DOVRESTI USARE IL TRENO PER VIAGGIARE

Snowpiercer, il viaggio sul treno post apocalittico

Si tratta di una distopia dal sapore fantascientifico e dalla trama molto particolare.

A causa di un esperimento scientifico fallito per contrastare il riscaldamento globale, la Terra è ripiombata in un’era glaciale. I superstiti vivono tutti a bordo di un treno chiamato “Snowpiercer“, secondo una rigida gerarchia sociale. I più poveri occupano i vagoni di coda e vengono sfruttati come manodopera per mantenere il treno, mentre i più ricchi si godono la vita tra droghe e festini nei vagoni di testa. Questo delicato equilibrio si interrompe quando Curtis, esponente della classe povera, decide di organizzare una ribellione per raggiungere la testa del treno e mettere fine all’oppressione.

Forse non è il film sul treno ideale da guardare nelle notti di quarantena durante una pandemia, ma se non sei un tipo impressionabile e ami il genere post apocalittico potrebbe piacerti.

AGGIORNAMENTO: a Giugno 2020 è uscita su Netflix una nuova serie basata proprio su questa pellicola. Ho iniziato a vedere i primi episodi e, per fortuna, sembra essere migliore del film 😀

Una scena tratat dal film distopico Snowpiercer
La rivolta sociale di Snowpiercer

Il treno per Darjeeling, quando la commedia non fa ridere

Tre fratelli che si erano persi di vista dopo la morte del padre e l’allontanamento della madre, scappata in India per unirsi ad un gruppo di suore missionarie, si ritrovano a fare un viaggio insieme su un lussuoso treno indiano verso la città di Darjeeling. Sarà l’occasione giusta per risanare vecchie ferite e rucire i rapporti o il pretesto per separarsi una volta per tutte?

Sarà che non ho le competenze cinefile adeguate per comprendere il raffinato humor del regista o la sottile psicologia dei personaggi, ma questo film non mi è piaciuto per niente. L’ho trovato troppo dispersivo, con scene che sembravano messe a caso giusto per allungare il brodo ed una retorica stantia sulla profondità dei legami affettivi.

Lo cito solo perchè ci sono diverse scene che mostrano momenti di vita sul treno indiano ed a qualcuno più illuminato di me potrebbe interessare. Ma se deciderai di guardarlo e non ti piacerà, ricordati che ti avevo avvisato 😛

I migliori film ambientati in treno
I protagonisti in una scena del film

Polar Express, il film sui treni per i ragazzi

Genitori costretti alla convivenza forzata con i vostri figli, segnatevi bene questo titolo! Sarà il vostro jolly da giocare quando vi chiederanno per la duecentoquindicesima volta di guardare insieme un cartone animato e ne avrete piene la tasche dei soliti film per bambini.

Essendo una pellicola dedicata ai più piccoli, la trama è abbastanza semplice. Hero Boy è un bambino che ha smesso di credere in Babbo Natale, quando la notte della Vigilia viene svegliato dall’arrivo del “Polar Express“, un misterioso treno diretto al Polo Nord. Nonostante le prime titubanze, deciderà di salire a bordo e di vivere un’avventura straordinaria che lo aiuterà a ritrovare il suo spirito natalizio e la sua innocenza di bambino.

Fun fact: in questo film viene pronunciata una frase che ho riportato nell’articolo sulle più belle frasi sui viaggi in treno. Se sei curioso di sapere quale, ti invito ad andare a leggerlo 😉

Il treno magico diretto al Polo Nord

leggi anche VIAGGIARE IN TRENO CON I BAMBINI: CONSIGLI PER NON IMPAZZIRE

Train de vie – Un treno per sopravvivere

Questa simpatica commedia francese ha il pregio di trattare uno dei capitoli più bui e raccapriccianti della storia con una leggerezza commuovente.

Il film si apre con la disperata corsa di un membro di una comunità ebraica per avvertire i suoi confratelli dell’arrivo dei militari nazisti. Dopo essersi consultati, gli anziani del villaggio mettono a punto un ingegnoso quanto folle piano: fingere la loro stessa deportazione per sfuggire ai tedeschi! Decidono così di costruire un treno, che avrà il compito di portarli fino in Palestina, e di addestrare una parte di loro per impersonificare i soldati nazisti e rendere più credibile la loro farsa.

Riusciranno nella loro impresa di raggiungere la Terrasanta o verranno smascherati per andare incontro ad un tragico destino?

La vita sulla Transiberiana raccontata da Tiozzo

Voglio concludere questa carrellata di film ambientati in treno parlandoti di un fotografo ed organizzatore di viaggi che ammiro tantissimo: Stefano Tiozzo.

Stefano, oltre ad essere un grande viaggiatore, è anche un eccelente documentarista che realizza dei fantastici filmati in cui racconta le sue esperienze in giro per il mondo. In particolare, nel 2018 ha deciso di percorrere i 12.000 km da Milano a Pechino interamente su rotaie, per un totale di 176 ore di treno in soli 21 giorni!

Qui sotto ti lascio la prima parte del suo viaggio da Torino a Mosca, ma puoi trovare il resoconto completo sul suo canale Youtube.


Questi erano i film sui viaggi in treno con cui mi sono intrattenuta durante questo duro lockdown. Se conosci qualche altro titolo o una serie tv incentrata su ferrovie e stazioni consigliamelo nei commenti. Sarò felice di arricchire la lista grazie al tuo contributo.

14 commenti
  1. Valeria
    Valeria dice:

    Sarò di parte ma io ho adorato il treno per Darjeeling. La trame dei film di Wes Anderson in apparenza possono sembrare non sense ma devi soffermarti su tanti altri aspetti, come la fotografia, le scelte dei colori e costumi di scena. Nulla è a caso!

    Rispondi
    • Francesca
      Francesca dice:

      Ciao Valeria,
      Come ho detto nell’articolo, purtroppo non sono in grado di valutare questi aspetti tecnici. Non era mia intenzione screditare l’intero operato del regista, la mia era una semplice opinione personale in merito ad una pellicola che non ho gradito 😊
      Avessi avuto un occhio più artistico, sicuramente sarei riuscita a cogliere gli stessi aspetti che hai apprezzato tu, ma da utente medio non posso che ribadire di essere rimasta profondamente delusa da come è stata sviluppata la trama.
      Probabilmente è un film di nicchia che non tutti riescono ad apprezzare 🙂

      Rispondi
  2. Roberta
    Roberta dice:

    Li ho visti quasi tutti, ma il preferito rimane anche per me “Assassinio sull’Orient Express”. Solo che io mi riferisco all’originale, del 1974. Io aggiungo “La ragazza del treno”, ma è una tavanata pazzesca 😀

    Rispondi
    • Francesca
      Francesca dice:

      Ciao Roberta,
      L’originale mi piacerebbe recuperarlo (anche se sentirei la mancanza del mio amato Johnny). La ragazza del treno l’ho visto anch’io e, a prescindere da cosa significhi tavanata 😂, l’ho trovato così noioso che ho deciso di non nominarlo neanche.

      Rispondi
  3. Claudia
    Claudia dice:

    Ho visto Snowpiercer e non mi è piaciuto molto (giustamente è per i fan dei film postapocalittici!) , mi piacerebbe molto vedere Train de vie (che non conoscevo) e Assassinio sul’Orient Express (che mi propongo da anni di vedere invece 😅)

    Rispondi
  4. Moira
    Moira dice:

    Li ho visti tutti!! E alcuni di loro proprio in treno, quando prima del COVID-19 mi spostavo da Milano verso casa (Pisa). Lo facevo ogni fine settimana. Attualmente non sto prendendo il treno da oltre 4 mesi e non so quando riuscirò, ma ottimi consigli. Io consiglio anche un film d’azione che mi è piaciuto: Transsiberian – film presentato al Festival di Berlino qualche anno fa e che racconta il viaggio sulla transiberiana di marito e moglie in crisi matrimoniale.

    Rispondi
    • Francesca
      Francesca dice:

      Ciao Moira,
      purtroppo anch’io non prendo il treno da un po’ a causa di questa situazione e non vedo l’ora di ritornare in carrozza.
      Grazie mille per il consiglio, in effetti è un film che non ho mai sentito nominare, ma sono davvero curiosa di vederlo 🙂

      Rispondi
  5. Samantha
    Samantha dice:

    Dei film che hai citato ho visto solamente Polar Express (a dire il vero lo guardo tutti gli anni a Natale insieme a A Christmas Carol, ormai è tradizione!). Mi incuriosisce tantissimo Assassinio sull’Orient Express, ce l’ho in lista da un po’ 🙂 Grazie per i consigli!

    Rispondi
  6. Alessandro
    Alessandro dice:

    Cito anche io due film di viaggio in treno:
    – “Cassandra Crossing” perfettamente in tema con la pandemia.
    – “Wagon lit con omicidi”, un divertente mix di comico, giallo e poliziesco.

    Ps: complimenti per il bellissimo blog di viaggi in treno. L’ho scoperto questa mattina mentre ero alla ricerca di spunti per viaggiare da fermo, in attesa di tornare a viaggiare dal vivo.

    Rispondi
    • Francesca
      Francesca dice:

      Ciao Alessandro
      ti ringrazio tantissimo per il complimento, sono davvero contenta che il mio blog ti sia piaciuto 🙂 E grazie anche per i tuoi suggerimenti, non avevo mai sentito parlare di questi film, ma appena avrò un po’ di tempo li recupererò sicuramente 🙂

      Rispondi

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.