Vorresti partire per un viaggio interrail, senza perdere tempo a scegliere un alloggio dove dormire? Forse questo post può farti cambiare idea.


Già ti vedo. Stai organizzando un viaggio interrail e pensi di non prenotare un posto dove dormire. Così, giusto per aggiungere quel pizzico di avventura in più e non doverti sbattere a cercare online le offerte migliori.

Se questo è il tuo piano, ti consiglio di perdere cinque minuti del tuo tempo a leggere questo post. Alla fine potresti anche cambiare idea.

ragazzi che parlano tra loro in un ostello, una delle alloggi più comuni per scegliere dove dormire durante un viaggio interrail

Scegliere l’alloggio ti permette di ottimizzare i tempi

Immagina di arrivare in una città che non vedevi l’ora di visitare, ma di poterci rimanere solo pochi giorni. Vorresti usare il tempo a tua disposizione per visitarla o per cercare un posto dove dormire? Non sono un indovino, ma, a meno che tu non sia un masochista, penso che sceglieresti la prima opzione.

Questa regola è particolarmente valida in un viaggio itinerante come l’interrail, in cui ci si sposta spesso e i tempi da dedicare alle singole città sono piuttosto brevi. Perciò se non vuoi passare metà della tua vacanza a bussare di porta in porta in cerca di ospitalità, trovati una sistemazione prima di partire.

leggi anche COME SCEGLIERE UN OSTELLO

Scegliere un alloggio vuol dire risparmiare

In questo (lungo) momento di crisi economica, cercare di gestire le proprie finanze con parsimonia è una prerogativa che ci accomuna un po’ tutti. Perciò, scegliere gli alloggi prima di partire può essere un ottimo modo per non alleggerire ulteriormente il tuo portafogli, già provato dalle spese quotidiane.

Infatti, cercando dove dormire qualche tempo prima, potrai trovare delle offerte interessanti, che ti permetterano di risparmiare un bel gruzzoletto, soprattutto se viaggi in paesi dove il carovita è elevato.

Certo puoi anche decidere di sfruttare qualche offerta low cost, ma corri comunque il rischio di non trovarne. E a quel puto cosa faresti? Probabilmente finiresti a dormire in qualche bettola per pochi euro a notte o spenderesti un sacco di soldi in qualche hotel fuori dal tuo budget, giusto per non dormire per strada. Ti garantisco che la possibilità c’è, io stessa ho conosciuto alcuni interrailers che mi hanno raccontato di aver dormito su una panchina in qualche parco (con tutti i rischi del caso).

Quindi, scegliere gli alloggi in anticipo può farti prendere due piccioni con una fava e realizzare il sogno di ogni viaggiatore: dormire bene, spendendo il meno possibile.

tipica camerata da quattro di un ostello, con un letto a castello e due letti singoli vicini, un lavabo e un locker per gli oggetti di valore

Se scegli l’alloggio in anticipo avrai più probabilità di trovare posti liberi

Se le prime due motivazioni non ti hanno convinto, prova a pensare al caso peggiore. Cosa faresti se arrivassi in una città con il tuo bell’elenco di ostelli e alberghi dove chiedere per un posto e scoprire che sono già tutti prenotati?

Certo, ormai siamo nel 2019 ed esistono un sacco di siti per prenotare alloggi di tutti i tipi, come Booking o Airbnb. Ma tieni sempre in considerazione la possibilità che sia tutto sold out, specie se viaggi in alta stagione e in località molto turistiche.

Perciò, per evitare problemi, ti consiglio di scegliere un alloggio con almeno due settimane di anticipo rispetto alla data del tuo arrivo.

leggi anche COME SCEGLIERE UN CAMPEGGIO

Scegli il tuo alloggio e parti senza pensieri

In ultimo, tieni presente che scegliere dove passerai la notte ti farà partire con una preoccupazione in meno. Il che non guasta mai, considerando tutte le ansie e le paturnie che molti viaggiatori (me compresa) hanno prima di partire.

L’interrail, nonostante sia una bellissima esperienza, è un viaggio stressante e sapere di avere un posto sicuro dove dormire dopo una giornata passata a zonzo sarà un pensiero rassicurante, vedrai.

ragazza seduta su una sedia fuori da una tenda da campeggio, mentre guarda l e braci di un falò davanti a lei

In conclusione

Partire all’avventura, senza un piano prestabilito, è un pensiero elettrizzante, ma spesso poco pratico.

Quindi ti consiglio di superare la tua antipatia nei confronti dei siti di prenotazione online e di cominciare a scegliere subito un alloggio. Per trovare sistemazioni economiche, puoi usare portali in cui trovare offerte last minute come Last Minute.com o Pirati in Viaggio. Se invece sei in cerca di un ostello, puoi provare con Hostelworld o Hostelbookers, in cui troverai i migliori alloggi economici in ogni parte del mondo.

In questo modo potrai ottimizzare i tempi, risparmiare, trovare le offerte migliori e pensare a goderti il viaggio senza troppi sbattimenti.


Spero che l’articolo ti sia piaciuto. E tu, sei d’accordo con me? Hai mai pensato di partire all’avventura o preferisci organizzare tutto già da casa? Se ti va, fammi sapere il tuo punto di vista lasciando un commento.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.