Ferrovia del Renon: un itinerario attraverso i magnifici paesaggi dell’altopiano di Bolzano a bordo di un trenino di montagna


Il trenino del Renon è un’esperienza assolutamente da provare se ci si trova nei dintorni di Bolzano o in generale nella zona dell’Alto Adige.

Noi ci siamo stati durante il rientro dalla nostra vacanza in Val di Fiemme ed è stata una piacevole scoperta che ci ha permesso di ammirare paesaggi stupendi e di vivere un’esperienza unica su un’autentica ferrovia di montagna.

Trenino del Renon: un po’ di storia

La ferrovia del Renon venne inaugurata nel 1907 per permettere all’alta borghesia di raggiungere facilmente l’altopiano. Vennero così realizzate delle carrozze in stile Belle Epoque che partivano da piazza Walther, nel pieno centro di Bolzano, prendendo a modello i trenini a cremagliera svizzeri, molto in voga all’epoca.

La linea cadde in disuso nel 1966 quando venne sostituita con una più veloce ed efficiente funicolare che permetteva di percorerre lo stesso tragitto in pochi minuti. Nel 2009 la funicolare venne a sua volta rimpiazzata dalla funivia del Renon.

I lavori per ripristinare la tratta ferroviaria da Soprabolzano a Collalbo iniziarono solo 11 anni più tardi e nel 1992 la linea rientro finalmente in servizio.

Oggi quello del Renon è l’ultimo treno del suo genere rimasto in funzione in tutto l’Alto Adige.

Trenino del Renon: info e itinerario della ferrovia slow di Bolzano
Una delle moderne carrozze che percorrono la ferrovia del Renon

Da dove parte la Ferrovia del Renon

Il trenino del Renon percorre la tratta da Soprabolzano a Collalbo, con qualche corsa per Maria Assunta.

Tipicamente chi decide di percorrere la ferrovia inizia il viaggio dal paese di Soprabolzano. Per arrivarci la soluzione più comoda è prendere la Funivia del Renon, raggiungibile in pochi minuti a piedi dalla stazione di Bolzano.

L’impianto è formato da cabinovie che possono ospitare un massimo di 30 persone e sono accessibili anche per biciclette, passeggini e carrozzine per disabili. In più (a detta del mio ragazzo che si godeva il viaggio mentre io ero impegnata a non farmi venire un attacco di panico) la vista su Bolzano e sulle montagne circostanti è davvero meravigliosa.

Il costo della funivia del Renon è di 6 euro solo andata e 10 euro con il ritorno dai sei anni in su, mentre è gratis per i possessori di RittenCard.

Se invece vuoi iniziare il viaggio da Collalbo puoi prendere il bus 165 in partenza dalla stazione di Bolzano.

Itinerario del trenino del Renon

Una volta arrivato incolume a Soprabolzano non dovrai far altro che recarti alla fermata, che si trova davanti all’uscita della funivia, per aspettare il treno.

La trenino del Renon ti accompagnerà alla velocità di 30 km/h in un incantevole itinerario per scoprire i paesaggi più belli dell’altopiano. Un viaggio slow dove potrai ammirare dal finestrino il susseguirsi di boschi e paesini di montagna che sembrano sbucare come d’incanto dopo ogni curva. Il tutto incorniciato dalle meravigliose vette delle Dolomiti.

Il tragitto dura circa 20 minuti e durante la corsa effettua delle fermate intermedie nei paesi di Colle, Stella e Costalovara. Scendendo ad una di queste stazioni avrai diverse possibilità di fare escursioni in mezzo alla natura o visitare attrazioni come il Museo dell’Apicoltura.

Una volta a Collalbo, in attesa di riprendere la ferrovia del Renon, puoi raggiungere le piramidi di terra o percorrere il sentiero di Freud.

Noi purtroppo non siamo riusciti a fare ne l’uno ne l’altro perchè avevamo appena riconsegnato il passeggino a noleggio e Ambra non aveva molta voglia di camminare quel giorno. Perciò abbiamo semplicemente fatto un giretto in centro per poi risalire sul primo treno disponibile per tornare a Soprabolzano.

Trenino del Renon: costi, orari e info utili

Una corsa singola sul trenino del Renon costa 3,5 euro a partire dai sei anni, mentre il viaggio AR costa 6 euro. I gruppi superiori a 10 persone e i possessori di RittenCard, MobilCard e AltoAdige Pass hanno diritto a tariffe scontate.

I biglietti vanno necessariamente fatti nelle biglietterie delle stazioni di Soprabolzano e Collalbo e non è possibile prenotare i posti in anticipo.

Se viaggi in funivia, ti consiglio di acquistare il biglietto cumulativo che comprende i viaggi AR sulla funivia e sul trenino del Renon al costo di 15 euro a persona.

Oltre ai moderni vagoni in occasioni speciali è possibile viaggiare su delle carrozze d’epoca che richiamano quelle usate agli inizi del Novecento.

Ti ricordo che a causa del covid è obbligatorio l’uso della mascherina sopra i 6 anni per tutta la durata del viaggio.

Il treno è in funzione tutto l’anno con corse ogni 30 minuti dalle 6 alle 23. QUI puoi trovare gli orari aggiornati della ferrovia, della funivia e dei bus per raggiungere l’altopiano.


E tu sei mai salito sulla ferrovia del Renon? Ti piacerebbe viaggiare su un autentico trenino di montagna? Fammelo sapere lasciando un commento.

Ti è piaciuto l’articolo? Salvalo su Pinterest!

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.