Ti piace l'articolo? Condividilo!

Venezia e gratis non sono due parole che si sentono spesso nella stessa frase, ma è possibile trovare cose da vedere e visitare liberamente o con pochi euro


Venezia non è un paese per squattrinati e trovare delle cose da vedere gratis sembra un’impresa impossibile. Effettivamente, rispetto ad altre città, le possibilità non sono molte, ma esistono.

E con questi consigli scoprirai alcune cose interessanti da fare, senza spendere una fortuna.

7 cose da vedere gratis (o quasi) a Venezia
Il Canal Grande

Visitare gratis una fornace di Murano a Venezia

Se ti sei mai chiesto come sarebbe vedere un mastro vetraio al lavoro, su quest’isola potrai soddisfare la tua curiosità. Infatti, molte fornaci organizzano delle dimostrazioni gratuite per mostrare ai turisti le tecniche di lavorazione di questo prezioso materiale.

In particolare ti consiglio la vetreria Ellegi Glass, che organizza dimostrazioni giornaliere di 15 minuti, e la Vetreria Murano Arte. Quest’ultima ha un costo di entrata di 3 euro a persona, che vengono scontati se si acquista un souvenir nel loro negozio.

7 cose da vedere gratis (o quasi) a Venezia
Seguire una dimostrazione in una fornace di Murano è un’esperienza da non perdere

Prendere una gondola traghetto

Chi non ha mai desiderato fare un romantico giro in gondola? Tutti, ma molti mollano il colpo non appena scoprono le esorbitanti cifre chieste dai gondolieri per la navigazione!

Per fortuna esiste un modo per togliersi lo sfizio di salire su una di queste caratteristiche imbarcazioni, senza dover spendere quanto una cena da Cracco. Infatti, per pochi euro potrai prendere una delle gondole traghetto che fanno da spola in alcuni punti strategici della città. Così potrai goderti la tua esperienza in gondola a Venezia praticamente gratis!

Questo sistema è stato introdotto dal comune di Venezia per evitare a cittadini e turisti inutili sfacchinate per raggiungere i pochi ponti che attraversano il Canal Grande. Per prendere uno di questi traghetti, dovrai presentarti agli “stazi” (cioè le fermate) e aspettare che la gondola ti venga a prendere.

Gli stazi dei traghetti si trovano nei seguenti punti della città:

  • San Marcuola – Fondaco dei Turchi,
  • Ca’ D’Oro – Pescaria,
  • Riva del carbon – Fondamenta dei Vini,
  • San Tomà – Sant’Angelo,
  • Ca’ Rezzonico – San Samuele
  • Salute – Campo del Traghetto
  • Punta della Dogana- San Marco
Prendere le gondole traghetto è un ottimo modo per risparmiare soldi e fatica!

leggi anche COSA VEDERE A VENEZIA IN TRE GIORNI


Immergersi nella letteratura nella Libreria Acqua Alta

Se sei particolarmente sensibile al fascino della carta stampata e passeresti le ore con il naso affondato tra le pagine di un buon libro, allora non puoi perderti una visita alla più famosa libreria di Venezia.

Qui ti ritroverai letteralmente immerso da centinaia di volumi vecchi e nuovi, sistemati in posizioni pittoresche (come i famosi gradini di libri che spopolano nelle foto di Instagram), il tutto in un ambiente retrò davvero suggestivo.

Visitare gratis la Basilica di San Marco

Al contrario di quello che molti pensano, vedere l’interno della chiesa più famosa di Venezia è completamente gratis. Ovviamente, nei periodi di alta stagione, la fila che si forma all’ingresso può essere piuttosto lunga.

Per non passare le ore in coda, puoi comprare un biglietto saltafila online a questo link. Il servizio è attivo dal 1 aprile al 1 novembre e ha un costo di 3 euro a persona, esclusi i bambini fino a 5 anni.

Ammirare piazza San Marco in tutta la sua bellezza non ha prezzo

Ammirare il Canal Grande dalla terrazza di Fondaco dei Tedeschi

Probabilmente conosci già Fondaco dei Tedeschi, il centro commerciale di lusso a pochi passo dal famoso Ponte di Rialto. Quello che forse non sai, è che all’ultimo piano di questa struttura si trova una terrazza panoramica che offre una vista spettacolare a 360° sui tetti di San Marco e sul Canal Grande. Costo per accedervi? Nessuno.

Infatti, ti basterà prenotare l’orario di visita per poi presentarti all’ingresso della terrazza almeno 10 minuti prima del tuo turno per ammirare Venezia dall’alto gratis. Per prenotare, puoi recarti direttamente all’ultimo piano dell’edificio e usare i tablet che troverai all’ingresso della sala d’aspetto, oppure puoi farlo online a questo link.

7 cose da vedere gratis (o quasi) a Venezia
Vista della città dalla terrazza di Fondaco dei Tedeschi

Passeggiare per le calli

Come ho già scritto nell’articolo su come organizzare un weekend low cost a Venezia, la cosa più interessante da vedere in città è la città stessa. Quindi non aver paura di lasciare le strade principali: tuffati nelle vie laterali e semplicemente divertiti ad esplorare!

Rimarrai stupito dagli stupendi scorci che troverai sul tuo cammino e potrai collezionare degli scatti indimenticabili senza l’ombra di un turista.

7 cose da vedere gratis (o quasi) a Venezia
Venezia senza turisti è ancora più magica

Partecipare ad un tour di Venezia gratis

Mai sentito parlare di Free Walking Tour? Sono come dei normali itinerari turistici con una guida locale, l’unica differenza è che sono gratis! Se vuoi saperne di più, puoi dare un’occhata a questo articolo in cui spiego per filo e per segno come funzionano e come partecipare.

Le principali associazioni che organizzano questo tipo di esperienza a Venezia sono:

Fare un free walking tour permette di scoprire tante curiosità su Venezia

Spero che l’articolo ti sia stato utile. E tu conosci altre cosa da visitare gratis a Venezia? Se ti va, scrivimele in un commento.

6 commenti
  1. Valentina
    Valentina dice:

    Torno sempre più che volentieri a Venezia, vorrei scoprire tutti i segreti che nasconde questa città ma so che una vita non basterebbe! 🙂 Ottimi i tuoi consigli, la prossima volta che ci vado voglio assolutamente partecipare a un walking tour!

    Rispondi
    • Francesca
      Francesca dice:

      Ciao Valentina,
      è vero, Venezia ha davvero tanto da offrire. Sono sicura che fare un free walking tour ti piacerà molto, è un ottimo modo per scoprire la città con gli occhi di chi la vive tutti i giorni 🙂

      Rispondi
  2. Elisa
    Elisa dice:

    Bellissimo post! La prossima volta che vado a Venezia voglio fare tutte le cose che hai suggerito, ho solo visto la libreria ma il resto mi manca! Grazie per la condivisione

    Rispondi
  3. Annalisa trevaligie-travelblog
    Annalisa trevaligie-travelblog dice:

    Siamo stati a Venezia il 30 gennaio, anche con biglietti alla mano e saltatila le code erano interminabili. Troppe persone per una città del genere. Non sono riuscita nemmeno a vedere il pavimento tan ta la gente su Piazza San Marco. Forse era la giornata sbagliata? Ci riproveremo seguendo questi consigli.

    Rispondi
    • Francesca
      Francesca dice:

      Ciao Annalisa,
      in effetti non posso darti torto, Venezia è davvero caotica. Noi abbiamo avuto la fortuna di visitarla in un periodo poco turistico, ma durante il weekend la città si è riempita di persone e anche muoversi in certi punti è stato difficile. Penso che il segreto per vivere Venezia in maniera più serena stia tutto nel visitarla al momento giusto.
      Spero che riuscirete a ritornarci e che questi consigli possano esservi utili per farvi vivere un’esperienza migliore 🙂

      Rispondi

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.